Scuola

e formazione

Il futuro della nostra regione è strettamente collegato all’investimento costante che effettuiamo nei confronti del sistema dell’educazione e della formazione. Dagli asili nido sino all’università, abbiamo il compito di strutturare percorsi qualificati e qualificanti che oltre a formare i nostri giovani, limitino al massimo la dispersione scolastica.


Lo scorso anno la Regione ha investito 18 milioni di euro per ridurre le rette dei nidi, per il prossimo futuro puntiamo ad azzerare le liste d’attesa e garantire un accesso gratuito e universale agli asili, a tutti i bambini tra gli 0 e i 3 anni. Inoltre intendiamo introdurre lo studio della lingua inglese già per questa fascia di età, essere una comunità aperta al mondo ci aiuterà in un vicino futuro a esportare, accogliere investimenti e turisti, e produrre servizi ad alto valore. Assicurare buone competenze di base permetterà ai nostri ragazzi di iniziare la scuola dell’obbligo consapevoli di quanto sia, e soprattutto sarà, importante possedere competenze di tipo linguistico.


L’Emilia-Romagna gode di un sistema universitario ambito da tutte le altre regione e da molti paesi esteri, questo grazie agli investimenti di risorse regionali che continuano a garantire al 100% degli studenti idonei, un sostegno economico. Per mantenere l’alto standard dei servizi didattici, dobbiamo lavorare con gli atenei all’ampliamento dell’offerta. È necessario pensare a nuovi corsi di studio in grado di dare ai nostri ragazzi gli strumenti adatti per entrare nel mercato del lavoro, e questa dovrà essere una delle nostre priorità nel rapporto con le università.


Tra i nostri obbiettivi deve esserci anche quello di reinserire nei percorsi scolastici tutti quei ragazzi che per motivi diversi, sono usciti anzitempo dalle nostre scuole. La regione ha già messo in campo alcune politiche decisive per abbattere la dispersione scolastica, che oggi in Emilia-Romagna è sotto al 10%. Sono stati spesi 50 milioni di euro per inserire nelle realtà lavorative 4mila ragazzi e grazie al Fondo Sociale Europeo siamo stati in grado di finanziare 25 percorsi formativi per coloro che non avevano raggiunto il diploma di maturità. Questo e altre politiche sono rivolte al recupero del nostro capitale umano, che nel prossimo quinquennio merita di avere un ampliamento di questi programmi e nuovi servizi.


Impossibile tralasciare la sicurezza quando si parla di scuola e formazione: l’obbiettivo che in questo caso ci prefiggiamo è quello di contare su risorse certe e programmabili, fondamentali per garantire nel tempo edifici efficienti e sicuri. Il miglioramento degli spazi educativi e la dotazione di una connessione efficiente, sono interventi da effettuare con particolare attenzione alle scuole di montagna.


Una regione che investe nella cultura lancia un messaggio di fiducia ai suoi giovani, investire risorse nell’università, nella scuola e negli asili fa capire ai nostri giovani che crediamo in loro e che siamo al loro fianco nella costruzione di un futuro roseo per tutti noi.

Diventa un volontario della campagna elettorale

PARTECIPA

ANCHE TU!

DIVENTA VOLONTARIO 

Compila il form ed entra subito a far parte del nostro team

La campagna elettorale sta entrando nel vivo e c’è bisogno dell’entusiasmo, dell’impegno e della partecipazione di tutte e tutti.


Saranno la nostra passione e la nostra convinzione a fare la differenza.


Diventa anche tu protagonista della campagna elettorale, partecipa alle nostre iniziative e invita i tuoi amici a essere con noi ai prossimi appuntamenti, aiutaci a far conoscere programma e idee.


Sono davvero tanti i modi in cui puoi partecipare e dare una mano!

PARLA

Racconta delle proposte per la nostra Regione ai tuoi amici e colleghi. Usa WhatsApp e SMS per condividere contenuti e appuntamenti coi tuoi contatti.

INCONTRA

Le occasioni di incontro e partecipazione diventeranno sempre più frequenti con l’avvicinarsi del voto. Per rimanere sempre aggiornato metti “Mi piace” alla pagina Facebook di Alessio.

CONDIVIDI

Rendi la nostra campagna elettorale un successo anche sul web. Ognuno di noi, anche con i social network, può dare un contributo essenziale. Commenti ai post, condivisioni, reaction sono tutte piccole azioni che possono fare la differenza.

RESTA IN CONTATTO

Non perderti i nostri aggiornamenti sulle iniziative e le proposte programmatiche iscrivendoti alla newsletter Alessio Dice

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER "ALESSIO DICE"

Riceverai aggiornamenti, proposte programmatiche, inviti agli eventi

Comitato Alessio Mammi in Regione

Committente responsabile Fabrizio Abbati

Privacy Policy